Arduino e l’agricoltura

Arduino e l’agricoltura

Date le giornate di pioggia continuata di questo periodo, mi son rimesso a programmare Arduino.
Poco tempo per il blog, anche per i pochi lavori che è possibile fare in questo periodo.
Ho deciso così di aprire una nuova serie di pagine dedicate appositamente alla programmazione del microcontrollore Arduino e delle sue applicazioni in ambito agricolo.

Partiamo dal spiegare cos’è Arduino


Arduino è una piattaforma elettronica di prototipazione open source, un open source hardware.


E’ facilmente programmabile attraverso diversi programmi free e permette ai makers in generale (siano questi artisti, designer o hobbisti) di far interagire diversi componenti elettronici con il mondo esterno e di correlazionare azioni al verificarsi di certi eventi (accendere le luci di una stanza quando si battono le mani, riportare su un display temperatura e umidità, far accendere il riscaldamento al di sotto di una certa temperatura e così via).
Le applicazioni sono veramente infinite essendoci infiniti componenti elettronici compatibili con arduino.

Esistono diverse piattaforme di sviluppo Arduino Uno (quello che userò io), 2009, Leonardo, nano, ecc. ed il recente Arduino Yùn utilissimo per installare creazioni IOT (Internet Of Thing) di cui in parte mi occuperò.

In internet si trovano diversi progetti basati su questa piattaforma, più o meno semplici da realizzare ed utili nella vita di ogni giorno.

Non inventerò nulla di nuovo, ma cercherò di creare applicazioni che costino poco (e quindi riproducibili da chiunque abbia lo stesso problema da risolvere) in pieno stile open source riporterò (meglio: cercherò di riportare) sia la parte elettronica che gli sketch (linee di comando) di programmazione di Arduino.

Se qualcuno che mi legge vuole dar consigli, scambiare idee e problemi (meglio soluzioni, visto che son oautodidatta e assolutamente newbly per quanto riguarda sia l’elettronica che la programmazione – quindi suggerimenti e correzioni sono assolutamente ben accette).

Per altre informazioni c’è il sito ufficiale di Arduino (qui).

Per chi volesse iniziare ci sono diversi starter kit disponibili (per es. qui).

Condividi:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest