Stagione impazzita! Aggiornamenti dall’orto della Masseria

Stagione impazzita! Aggiornamenti dall’orto della Masseria

Stagione incredibile! Non ricordo un aprile con sbalzi di temperatura così marcati nè un fine maggio/inizio giugno così piovoso!

La pazza primavera e questo fine maggio con poco sole, hanno rallentato la crescita delle piante dell’orto.

Gli sbalzi di temperatura di inizio stagione, hanno causato diversi “stress termici” proprio poco dopo il trapianto delle piantine dalla serra all’orto.

Come si vede nei grafici delle temperature qui sotto, infatti, ci sono state diverse giornate tra marzo e giugno con importanti sbalzi di temperature e con le minime che sono andate ben al di sotto dei 10°:

Grafico temperature Marzo 2016:

Temperatura Marzo 2016
Temperatura Marzo 2016

Grafico temperature Aprile 2016:

Temperatura Aprile 2016
Temperatura Aprile 2016

Grafico temperature Maggio 2016:

Temperatura Maggio 2016
Temperatura Maggio 2016

 

Questa variabilità di temperatura provoca una riduzione della crescita della pianta. In poche parole la pianta, che da marzo ad aprile/maggio viene trapiantata dal semenzaio (serra) in campo aperto, prima di crescere deve superare lo “stress termico”. L’oscillazione delle temperature (con minime notturne così basse) ha ridotto la velocità di crescita delle piante, costrette nel periodo di crescita a continui “stop and go”.

 

 

La stagione produttiva, insomma, rispetto all’anno scorso è in ritardo, ma speriamo che dopo le abbondanti piogge di questi giorni torni il sole, che servirà per far maturare le nostre verdure, che potrete gustare con un comodo abbonamento settimanale con consegna a domicilio

 




 

Nel frattempo, con il poco a disposizione abbiamo iniziato le prime consegne di “cassette prova” con piselli, coste, coste rapa ed insalata!

jpjpjlknl

 

Vuoi sapere di più sull'abbonamento?Clicca per avere verdure fresche consegnate a casa o sul posto di lavoro
Condividi:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest